Eterologa con il solo ticket- Bene il voto dell’aula e la delibera a dicembre

Il consiglio regionale ha approvato la mozione che ho presentato con la consigliera di Insieme x la Lombardia, Chiara Cremonesi e il Patto civico e chiedeva che negli ospedali lombardi si possa accedere alle pratiche di fecondazione assistita eterologa con il solo pagamento del ticket. Mi sembra un ottimo passo avanti. L’assessore ha annunciato in aula la delibera entro dicembre: lo prendiamo in parola e auspichiamo che finalmente si ripari la discriminazione, già decretata dal Tar e dal Consiglio di Stato, finora subita dalle coppie lombarde.

In seguito alla decisione a suo tempo assunta dalla Regione di porre interamente in carico ai pazienti il costo della pratica in questi anni i cittadini lombardi hanno patito una doppia disparità, rispetto a quelli di altre regioni che avevano individuato forme di compartecipazione alla spesa e rispetto alle coppie che ricorrevano alla fecondazione omologa.

Il ricorso alla fecondazione assistita è un passaggio di grande delicatezza e credo che consentire l’accesso all’eterologa pagando solo il ticket, come prevedono i nuovi Lea, sia un atto obbligato per una Regione che voglia definirsi civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *