Giovedì prossimo, 16 novembre, con Borghetti a Sesto San Giovanni insieme ai pendolari per un servizio ferroviario migliore

 

Treni per vivere e non da piangere” è lo slogan che accompagna l’iniziativa che il gruppo consiliare regionale del Partito democratico della Lombardia, insieme ai gruppi del Patto Civico e di Insieme per la Lombardia, ha programmato per giovedì 16 novembre nelle stazioni ferroviarie di tutta la regione.

Un’azione di protesta e di ascolto, che ci porterà ad alzare ancora di più la voce e rendere più energiche le già innumerevoli richieste di intervento presentate a questa Giunta ormai sorda, capace solo di fare vane promesse. Per questo giovedì prossimo, 16 novembre, con il collega Carlo Borghetti  presidieremo la stazione di Sesto San Giovanni dalle 7,30 alle 9 di mattina.

 

Una giornata di mobilitazione, dunque,  per promuovere, insieme ai pendolari che ogni giorno si ritrovano ad affrontare ritardi, soppressioni, guasti di ogni genere e sovraffollamenti, un’azione di protesta nei confronti di un servizio ferroviario che non è ancora all’altezza di una regione dinamica e innovativa come la Lombardia. Vogliamo un piano straordinario di investimenti per avere stazioni più presidiate con treni più puntuali, più vivibili e soprattutto più sicuri.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *